Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
LIFESTYLE
Food e Moda: i bar e i ristoranti in Italia firmati dai fashion brand
2022-02-12 11:32:14
Giorgio Armani
Tra food e fashion c’è un’armonia perfetta: due mondi apparentemente distanti che si incontrano fino a fondersi e arricchirsi reciprocamente di elementi unici che portano valore e tendenza.

All’estero, mangiare e bere in locali firmati dalle più importanti è un'attività parecchio gettonata da tempo, e non ci dispiace ammettere che la cosa abbia attecchito bene anche in Italia: Milano, Roma e Firenze sono le principali città in cui si può vivere l’esperienza gastronomica di una cena firmata Armani o di bere un Martini D&G.

Gusto e cura dei dettagli caratterizzano questi locali, i fashion brand sono attenti alla qualità delle materie prime tanto quanto all’estetica e alla raffinatezza che impiegano per disegnare i loro abiti. Se volete rilassarvi senza rinunciare al glam, ecco i must-have, fuori dal vostro armadio, che non potete perdervi.




Nobu Milano (Via Gastone Pisoni 1, Milano)


Tra i pioneri del mix fashion&food c’è Armani: Re Giorgio è stato precursore anche in questo, riuscendo, come sempre, a conquistare tutti. Da Nobu Milano, la cucina tradizionale giapponese si fonde con elementi peruviani e italiani. Da anni è una garanzia nel panorama gastronomico fusion della città: lo Chef Nobuyuki Matsuhisa offre creazioni che racchiudono sapori tradizionali giapponesi alle influenze sudamericane e nostrane. Lo stile minimal di Armani si fonde all'estetica giapponese in un'atmosfera unica anche dal punto di vista gastronomico.

Nobu Milano Armani



Emporio Armani Caffè&Ristorante (Via Croce Rossa 2, Milano)


Inaugurato nel 2000, ha recentemente rinnovato gli spazi, ampliando il design e anche le proposte gastronomiche. Aperto dal mattino fino a tarda sera, in questo locale è impossibile non cogliere il rapporto che lega Giorgio Armani a Milano, date le iniziative settimanali volte a valorizzare la città, dalle serate karaoke al brunch della domenica. Ideato proprio dallo stilista con il team di architetti, Armani Caffè&Ristorante si inserisce con armonia ed equilibrio nel contesto del palazzo storico in cui si trova. Al piano terra sono situati un grande bar caffetteria dove gustare pasticceria fresca di produzione propria, e un’area lounge, dove pranzare in modo veloce oppure concedersi un aperitivo. Al primo piano si trova il Ristorante, aperto a pranzo e a cena, con uno “champagne bar” all’ingresso.

Emporio Armani Caffè&Ristorante



Martini • Bar & bistrot D&G (Corso Venezia 15, Milano)


Nel cuore di Milano, c'è un luogo che porta la tradizione e l’innovazione del Made in Italy targato Dolce&Gabbana e Martini. Accanto alla Boutique Uomo di D&G, si trova questo bistrot dove poter pranzare, bere un drink o gustare una cena che rievoca sapori siciliani immersi in un’atmosfera davvero unica data da luci soffuse ma scenografiche e arredi dalle linee ricercate. Il Bar Martini presenta un look total-black con un grande dragone rosso sul pavimento, mentre l’atmosfera del Martini Bistrot rievoca quella elegante e ricercata dei ristoranti milanesi degli anni Cinquanta, decorati con pannelli damascati bordeaux e dettagli in stile Barocco.

Dolce and Gabbana Martini Bistrot



Ristorante-Niko Romito (Bulgari Hotel Milano - via Privata Fratelli Gabbia 7b, Milano)


Una delle combo sicuramente più riuscite è quella tra lo chef 3 stelle Michelin Niko Romito e Bulgari. Alla base del suo concept c’è la cucina italiana rivisitata in chiave contemporanea, a cui lo chef è arrivato dopo anni di studio e di sperimentazione con le materie prime. L’essenza del gusto Made in Italy si percepisce in ogni elemento che compone il menu del Ristorante, ideato personalmente da Romito: i piatti tipici della nostra penisola sono affiancati a versioni rivisitate di alcuni grandi classici. Aperto sia a pranzo che a cena, Il Ristorante - Niko Romito del Bvlgari Hotel Milano, è arredato con un’elegante semplicità per un ambiente raffinato e informale. In primavera e in estate, è possibile mangiare all’aperto, con vista sul Giardino. 

Ristorante-Niko Romito



Pasticceria Marchesi 1824 e Prada Group (Via Monte Napoleone 9, Milano)


Simbolo di milanesità è la Pasticceria Marchesi, e una delle sedi più frequentate si trova nel Quadrilatero della Moda. I prodotti sono lavorati artigianalmente con ingredienti di alta qualità, e tutti saprete che panettoni e cioccolato sono sinonimo di eccellenza. Nel 2024 Prada ha acquisito l’80% delle quote della storica pasticceria, per “valorizzare e rafforzare strategicamente il marchio a livello nazionale e internazionale”. Ambienti eleganti, soffitti luminosi e decorati in stile ottocentesco, vetrine piene di dolci irresistibili solo a guardarli e il tocco Prada: un verde che inonda l’arredo e che firma la divisa del Pastry Chef Diego Crosara.

marchesi pasticceria prada



The Bar at Ralph Lauren (Via della Spiga 5, Milano)


Aperto tutti i giorni per colazione, pranzo e aperitivi, The Bar at Ralph Lauren è il ristorante dallo stilista americano inaugurato lo scorso novembre: un luogo dove l’atmosfera meneghina si unisce alla cucina degli States, dove trovare i piatti preferiti di Ralph Lauren tra cui il classico hamburger e gli iconici mini lobster rolls, e una selezione esclusiva di cocktail e vini pregiati. Situato al piano terra, il locale ha un ingresso indipendente dal flagship e offre un giardino sul retro. Gli interni sono arredati con divani in cuoio, c’è un bancone di marmo e e sulle pareti una collezione di foto e dipinti. Il palazzo dove si trova The Bar at Ralph Lauren ha valore storico per la città di Milano, un tempo patrimonio del Pio Albergo Trivulzio, oggi riqualificato dal marchio di moda, per portare energia nuova nel “salotto del Quadrilatero”, come dimostrato durante il periodo natalizio con la via riempita di luminarie finanziate anche dallo stilista. 

The Bar at Ralph Lauren



Zuma (Palazzo Fendi - via della Fontanella di Borghese 48, Roma)


Lasciamo Milano per spostarci nella Capitale. A Roma, nello storico Palazzo Fendi, si trova da diversi anni il ristorante giapponese Zuma: cucina nipponica contemporanea che si ispira alla tradizione dell’izakaya, ma è del tutto rivisitata in uno stile sofisticato e gourmet, circondata da un ambiente elegante e intimo, con terrazza che regala una vista mozzafiato sulla Città Eterna. ll menu offre una varietà di piatti delle sue tre cucine: la cucina principale, il banco del sushi e la griglia robata, oltre a una serie di crudi e carpacci, piatti tradizionali come gyoza, insalate e diversi dishes tra i quali calamari fritti con lime e peperoncino verde, l’astice arrosto con peperoncino verde e shiso. Si possono scegliere anche formule brunch con piatti accompagnati da champagne e bollicine.

zuma roma fendi



Gucci Giardino 25 (Piazza della Signoria 37r, Firenze)


Pronti a bere un caffè firmato Gucci, a Firenze? Dopo il Gucci Garden, lo spazio ideato dal creative director Alessandro Michele in collaborazione con lo chef Massimo Bottura, in Piazza della Signoria, il prossimo 14 febbraio, la maison italiana inaugurerà il Gucci Giardino 25, un nuovo cafè&cocktail bar aperto tutto il giorno, dalla colazione all'una di notte, previa prenotazione. Il bar si distingue per armonie e contrasti generati dall'incontro con i simboli del brand e il contesto culturale fiorentino, ispirandosi a colori e profumi che caratterizzano un negozio di fiori, lo stesso che prima occupava gli spazi di Giardino 25. Le travi in legno del soffitto ricreano l'ambiente caldo e intimo di un bistrot, il parquet di rovere è intarsiato con stelle a otto punte, mentre le superficie di marmo lucido dei tavoli riflettono l'illuminazione a soffitto. Come la maison, Gucci Giardino 25 ha una doppia anima: attimi di relax di giorno e atmosfere più vivaci di sera, che si riflettono nei piatti preparati con prodotti della campagna toscana. Portate healty e leggere sono disponibili sia a pranzo che a cena, mentre la colazione include specialità di pasticceria italiana insieme a selezioni internazionali ispirate al Messico e al Giappone.

Gucci Giardino 25

CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...