Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
L'asta benefica per le Air Force 1 di Louis Vuitton ha raccolto un totale di 25 milioni di dollari
2022-02-10 12:29:04
Louis Vuitton x Nike Air Force 1 Low
A giudicare dalla fibrillazione che si percepisce sui social quando viene toccato questo argomento, è impossibile non affermare che le nuove Louis Vuitton x Nike Air Force 1 rappresentino una delle release più attese dell’anno. Più volte nelle ultime settimane abbiamo approfondito l’argomento, realizzando anche un recap delle varianti che saranno presto lanciate sul mercato.

Tuttavia, come ben saprete, non tutti gli esemplari visti finora saranno coinvolti nel lancio ufficiale: se alcune colorway sono state riservate infatti a una distribuzione Friends & Family, all’ambitissima variante “Monogram/Damier” è invece toccato un destino ben diverso. Ideate appositamente per la celebre casa d’aste londinese “Sotheby’s” e prodotte in tiratura limitatissima, queste ultime sono state infatti oggetto di una storica vendita. A partire dallo scorso 26 gennaio era possibile per tutti gli acquirenti interessati avanzare la propria offerta, e proprio nella giornata di ieri è arrivato il verdetto finale.

Secondo le prime stime ufficiali, dalle 200 paia messe a disposizione da Nike, Sotheby’s avrebbe raccolto un totale di ben 25,3 milioni di dollari, somma che verrà interamente devoluta in beneficenza al Virgil Abloh “Post-Modern” Scholarship Fund, associazione fondata nell’estate del 2020 dal designer di Chicago per supportare il percorso di studi dei più promettenti ragazzi di origine afroamericana.

Sebbene la maggior parte delle unità disponibili siano state vendute a cifre molto vicine ai 100 mila dollari, ci sembra comunque doveroso citare alcune dovute eccezioni, che hanno di certo contribuito a far lievitare la somma devoluta in beneficenza. Una cifra da record è stata infatti raggiunta per aggiudicarsi la size 9US, battuta al folle prezzo di 3,4 milioni di dollari.

 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)



Piccola curiosità finale: secondo i dati condivisi da Sotheby’s, due terzi circa degli acquirenti interessati (che hanno cioè avanzato un’offerta) avevano infatti meno di 40 anni di età, a sottolineare la grande partecipazione anche da parte dei più giovani a un evento di tale portata.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...