Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Air Jordan 1: Resell svanito?
2020-03-03 21:37:59
Air Jordan 1 Resell
Come si poteva largamente prevedere sin dai primissimi segnali di risposta del mercato secondario ai numerosi drops targati Air Jordan 1 che hanno accompagnato l'evoluzione dello sneaker game per tutto il corso del 2019, la fiamma che animava quel grandissimo alone di esclusività che era andato a crearsi attorno alla storica silhouette Nike durante la precedente annata è andata a perdere gradualmente il suo potenziale attrattivo.

Senza entrare nel merito del puro lato estetico delle singole uscite formulate negli scorsi mesi, è innegabile affermare che quella che andava a costituire una delle feature di maggior riconoscibilità attorno al concetto di J1, ossia il resell price stesso ha, per via di una serie di fattori di difficile prevedibilità, consumato gran parte del proprio potere esplosivo che attirava (giustamente o ingiustamente) milioni di utenti attorno al mondo.

Air Jordan 1 Resell

Ebbene si, la J1 è da diverse stagioni la sneaker che più si presta ad essere acquistata con pura finalità di rivendita, principalmente per via del suo egregio carattere estetico, della semplicità d'acquisto e dalla parallela semplicità nel piazzamento. Ultimamente però, i ciclici mutamenti stilistici hanno portato ad un graduale orientamento di massa verso altri orizzonti footwear, nonostante il modello rimanga in ogni caso il protagonista indiscusso dell'attuale sneaker game.

Se, fino ai primi mesi del 2019, i modelli più attesi riuscivano ancora a reggere l'associazione ad un elevato prezzo di rivendita che era andato a consolidarsi proporzionalmente durante il biennio precedente, come avvenuto ad esempio in occasione del lancio delle UNC Patent Leather, delle Turbo Green o delle NY to Paris (per non citare i modelli più plateali e limitati), tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020 un sensibile declino del resell price che è andato a colpire anche le uscite più attese si è manifestato in tutto l'universo J1.

Citando ad esempio il rilascio delle varianti UNC to Chicago (Patent), First Class Flight, Bloodline, Shattered 3.0, UNC to Chicago Leather e Pine Green (Black), si può notare con facilità che tutte sono accomunate dalla peculiarità di un cartellino medio di mercato secondario decisamente inferiore rispetto agli standard delle stagioni precedenti.

Air Jordan 1 Resell

Naturalmente, la notizia non può che rallegrare tutto quel bacino di appassionati che intendono aggiudicarsi le validissime varianti per il piacere di indossarle, andando però inevitabilmente a snaturare quella bolla di sacralità che aleggiava da tempo attorno alla silhouette di punta del colosso di Beaverton.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...