Iscriviti alla newsletter
ABOUT US
CONTATTI
SNEAKERS
Il ritorno delle Air Jordan 1 High “Chicago”
2022-03-04 13:21:14
Air Jordan 1 Chicago
In seguito alle numerose e incalzanti richieste da parte di tutta la community sneakerhead sparsa per il mondo, Nike avrebbe finalmente deciso di dare il via alla realizzazione di una nuova versione in stampo OG delle famosissime Air Jordan 1 High “Chicago”.

Secondo l'account Instagram zSneakerHeadz, la nuova Chicago verrà denominata “Chicago Reimagined” e avrà un aspetto “invecchiato/vintage” e una forma più vicina a quella della silhouette dell'annata '85, ma con puntale migliorato.




La “Chicago”, già amatissima dagli appassionati, è stata riportata alla ribalta culturale dopo che il documentario Netflix su Michael Jordan “The Last Dance” ha narrato le vicende dell'accordo del fuoriclasse statunitense con Nike e, parallelamente, la storia del debutto della linea Air Jordan, che ha reso MJ l'atleta collaboratore di maggior successo nel passato dello sneakergame.

La scarpa è stata infatti una delle più popolari fin dalla metà degli anni '80, e ha innegabilmente contribuito a determinare la nascita del collezionismo di sneakers a partire da una generazione di bambini e adolescenti che ambivano esclusivamente ad essere “like Mike”.

La colorazione originale “Chicago”, ispirata ai colori dei Chicago Bulls, rimane indubbiamente la più iconica: la colorway in questione è stata scelta come principale protagonista all'interno del primo round di release della collezione “The Ten”, realizzata in collaborazione tra Off-White e Nike.

Tornando però alla storia del leggendario schema cromatico, la prima volta che le Air Jordan 1 “Chicago” sono state re-released è stato durante il primo ritiro di Michael Jordan nel 1994/1995 (sono universalmente conosciute come le '94 per la loro data di produzione, ma sono state rilasciate nel 1995). La Chicago è stata poi lanciata nuovamente nel 2013, ricevendo però molte critiche per i materiali di qualità inferiore utilizzati e per le sue ampie divergenze dal design originale, inclusa la mancanza di un'etichetta “Nike Air” sulla linguetta, così come come la presenza di un poco apprezzato logo Jumpman sul tallone. Infine, l'iconica colorazione è stata riesumata nel 2015, con uno shape molto più vicino al design originale (attualmente la versione 2015 raggiunge un prezzo medio di 2.500€ su piattaforme di mercato secondario).

Ancora nessuna informazione per quanto riguarda la data di release delle Air Jordan 1 High “Chicago Reimagined” , che tuttavia dovrebbe collocarsi nel corso delle prossime festività natalizie.
CONDIVIDI
Potrebbe interessarti anche...